XLIII FdM_Spettacolo “Le leggende di San Martino” Albert Bagno

XLIII FdM_Spettacolo “Le leggende di San Martino” Albert Bagno

XLIII Festival di Morgana

____________________________________

Le leggende di San Martino
di e con Albert Bagno
Teatro Ditirammu
Mercoledì 7 e giovedi 8 novembre_ore 18.00

 

Lo spettacolo racconta la vita e le leggende di San Martino uno dei santi più celebrati ed amati sin dai tempi del Medioevo. Sono infatti oltre cento le leggende che lo trovano protagonista, tra le più famose quella del mantello che narra l’episodio in cui Martino , dopo aver visto un mendicante patire il freddo, taglia in due con la sua spada il suo mantello per offrirlo al povero. L’indomani ritroverà il suo mantello intatto è al quel punto che , Martino deciderà di farsi battezzare e poi di lasciare l’esercito.
Nel fantastico universo fatto di pupi di carta, narrato ed animato da Albert Bagno draghi e demoni lasceranno il posto a personaggi divertenti come l’asino e l’orso.

Albert Bagno è nato a Parigi nel 1953 e vive in Italia dal 1974. La sua attività per e con i burattini inizia nel 1976. Ha frequentato i corsi di formazione professionale dell’I.I.M. di Charleville (F). ed ha realizzato il suo tirocinio sotto la guida di valenti maestri europei. La sua specialità è la realizzazione delle sue opere con il cartoncino.. I temi degli spettacoli si rifanno a tematiche legate alle realtà politiche e sociali. riproponendoli in modo dove l’umorismo e la poesia si mescola all’ironia ed all’autoironia. L’artista ricercatore è stato numerose volte invitato a partecipare a prestigiosi eventi culturali e ha ricevuto diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali

 

_______________

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
L’ingresso in sala sarà consentito a partire da 1h prima dell’inizio dello spettacolo.
Info: 091.328060
www.museodellemarionette.it
Rete internazionale EFFE Label – Europe for Festival. Festival for Europe
Il Festival di Morgana è stato inserito nella Agenda italiana degli eventi organizzati per l’Anno europeo del patrimonio culturale 2018

____________

2018-11-04T11:23:57+00:00